COME STURARE UN LAVANDINO

L’accumulo di capelli può portare ad un lavandino otturato, anche l’accumulo di residui può portare ad un lavandino otturato, ma come sturare un lavandino?

Un primo rimedio è acqua con sale e bicarbonato, dopo aver fatto bollire una pentola con acqua versala nel lavandino e versa anche un bicchiere di bicarbonato, puoi anche utilizzare un bicchiere di coca-cola.

Unisci in un bicchiere del sale e del bicarbonato, mescola il tutto, adesso versa il tutto nel lavandino, poi aggiungi un litro di acqua bollente.

Come detto precedentemente potete anche utilizzare un bicchiere di bibita gassata come coca-cola.

Un altro rimedio è lo sturalavandini.

COME STURARE UN LAVANDINO

Come sturare un lavandino con il rimedio della soda caustica

Ci sono molti prodotti in commercio che possono aiutarvi per sturare un lavandino otturato, questi prodotti solitamente sono a base di soda caustica, indossate una mascherina e dei guanti, evitate qualsiasi contatto  con questi prodotti.

Versate il prodotto nello scarico, aspettate 10 minuti, il lavandino funzionerà come prima.

Come sturare un lavandino con il rimedio dell’acido muriatico

Diluite l’acido muriatico con acqua bollente. Versate il tutto dentro il lavandino ed aspettate un pò di minuti.

Altri rimedi possono essere i seguenti:

  • Sturalavandino
  • Sturalavandino a molla
  • Guanti
  • Aria compressa

Molti di voi ci chiedono quali altri rimedi conosciamo, un rimedio che risponde alla classica domanda: “Come sturare un lavandino?” è l’attenzione. Fate attenzione a non lasciare i vostri capelli dentro il lavandino, non gettate niente nello scarico, non lasciate residui di sapone, pulite accuratamente il vostro lavandino.